MAXIM’S, dalla natura incontaminata un’acqua unica

Un brand d’eccellenza, un grande prodotto italiano esportato nel mondo. Ne parliamo con il Sales Manager dell’Azienda, SERGIO DI GREGOLI

Che mercato è quello dell’acqua “di lusso”?

Preferisco sostituire la parola Lusso con il termine Stile che maggiormente caratterizza il nostro brand. La nostra mission è di fornire al ristoratore la possibilità di dare una forte connotazione di stile al proprio locale senza che questa si tramuti in un lusso per lo stesso. La bottiglia d’acqua è infatti il prodotto che per maggior tempo permane sul tavolo durante il pasto ed è uno degli Indicatori più semplici ed immediati, ed anche a minor costo, dell’attenzione che il ristoratore pone nella cura del proprio servizio.

Quali sono le prospettive di sviluppo nell’immediato futuro? Qual è la tipologia dei nuovi clienti?

L’ampliamento distributivo in Italia ed all’estero è l’imperativo dettato dalla proprietà che ha da poco riportato a sé la commercializzazione del brand dando così dimostrazione di quanto sia forte la volontà di Monsieur Cardin di dare a questo brand una propria forte connotazione.

Ricerchiamo distributori di medie dimensioni, specializzati nel mondo Ho.Re.Ca. ma soprattutto contraddistinti da una cura “maniacale” nella ricerca dei prodotti da offrire ai propri clienti.

Quali sono i mercati più interessanti? Ce ne sono alcuni in particolare che promettono di più?

La naturale connotazione internazionale del brand ci porta ad avere un occhio di riguardo per il mercato estero tout court senza però dimenticare le nostre origini e quindi proseguendo nell’individuazione dei distributori italiani che rispondano alle caratteristiche appena citate.

Quali gli abbinamenti culinari che ci può consigliare?

La bassa concentrazione di sali minerali dell’acqua Maxim’s rende ideale il suo abbinamento con piatti delicati come quelli a base di pesce o di formaggi freschi. Per i piatti con sapori più decisi come quelli di carne o alcuni tipi di primi piatti, è maggiormente indicata la versione addizionata che facilità la pulizia del palato dai grassi.

Cosa c’è di italiano e cosa di internazionale nella Maxim’s?

La Maxim’s rispecchia in pieno la storia del proprio proprietario Pierre Cardin. Infatti l’origine è italiana, la sorgente è la storica fonte Calcedonia sita nel parco toscano del Casentino. Lo sviluppo commerciale ha invece un ampio respiro internazionale ben identificato sin dal nome scelto.

C’è un problema di contraffazione e di scarsa conoscenza e cultura del vero Made in Italy nel suo segmento di mercato?

Come in tantissimi altri settori il made in Italy trionfa anche nel mondo delle acque minerali. L’unicità ed irripetibilità degli elementi che la natura del nostro territorio mette a disposizione delle nostre acque ci mette in qualche modo a riparo da casi di contraffazione frequenti invece in altri settori.

Può descrivere ai nostri lettori le caratteristiche dell’azienda che produce questa straordinaria acqua?

La peculiarità che maggiormente mi piace mettere in evidenza è la piccola dimensione della struttura aziendale che ci consente di agire con prontezza e personalizzazione alle proposte avanzate dai nostri clienti.

Quali sono le principali caratteristiche del prodotto?

Basso tenore di residui fissi e bassissima temperatura alla sorgente sono il fiore all’occhiello di una sorgente posta ad oltre 1.200 metri di altezza in uno dei parchi maggiormente tutelati dell’intero territorio italiano.

You may also like...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>